Seconda Tappa – Da Panicale a Fontignano

IL PERCORSO
Partenza: Panicale centro storico
Arrivo: Fontignano centro
Dislivello in salita: 880 mt
Lunghezza: 21 Km
Difficoltà: Media

Si parte da Panicale ove occorre fare una perlustrazione breve fra le tre piccole piazze e si scende per uscire dal paese guardando la bellezza del Lago Trasimeno e vedute ampie su tutta la campagna agricola circostante a confine tra Umbria e Toscana. Inizia un piacevole ed articolato saliscendi prendendo via delle Vieniche, sino a raggiungere Mongiovino vecchio ed il Santuario Mongiovino; il primo presenta scorci panoramici di gran rilievo ed il secondo è una delle più importanti testimonianze religiosa e storico-artistica del cammino. Si prosegue inoltrandoci nel bosco costeggiando il Monte Solare per arrivare sull’ampia strada sterrata che ci porterà in salita sino a Montali, altro punto panoramico di notevole rilievo sul lago Trasimeno e la valle del Nestore. Infine scenderemo verso Fontignano per un sentiero di crinale articolato sino a raggiungere il luogo di sepoltura di Pietro il Perugino.

PUNTI DI INTERESSE SUL TERRITORIO

Paciano: palazzo Baldeschi, porta Perugina, porta Fiorentina, porta Rastrella, porta del vicolo Baldeschi , torre d’Orlando, chiesa di San Giuseppe, chiesa di San Carlo Borromeo, chiesa di Santa Maria Assunta in cielo, chiesa della Madonna della Stella, museo-pinacoteca.
Panicale: museo del Tulle, teatro Caporali, chiesa di Di San Sebastiano con affresco Martirio di San Sebastiano, chiesa di San Michele Arcangelo, torrione presso Porta Perugina, palazzo del Municipio, piazza Umberto I, palazzo del Podestà, convento dei Capuccini, chiesa di Madonna della Sbarra, chiesa di Sant’Agostino. La chiesa della Querciolana, castello di Mongiovino, castello di Montali, santuario di Mongiovino, la calcinaia.